Mezzo Pelagio D'Afro legge "L'abbuffata" da Pillole di Cattiveria in Via degli Orefici ad Ancona. Cantore inascoltato da mille passanti.
Lo stesso brandello di Pelagio, nello stesso disinteresse totale, legge "La mossa di Guzman", originariamente pubblicata su Giallo Scacchi.
Il video de "Il miglio del porto", un racconto di Pelagio D'Afro, finalista al XXI Trofeo Rill e pubblicato in Dimensione Cosmica n.11 del 2020, corredato dalle immagini della località dove è ambientato: il Passetto di Ancona.
Il racconto "L'abbuffata", letto dalle quattro voci del multiplo autore. Foto di scenari della vallesina, dove il racconto è ambientato. L'illustrazione è tratta dalla collezione di Pj Losh. Le altre foto e le musiche sono di un brandello di Pelagio D'Afro.
"Il mare ciaccato", scritto da un brandello di Pelagio, è uno dei vincitori del concorso Sfida 2015, bandito dall'associazione RiLL . Riprese subacquee di Massimo Magliani. A cura di Pelagio invece le musiche e le altre riprese, raccolte ad Ancona tra la Seggiola del Papa del Passetto e il porto peschereccio del Mandracchio.
L'audioracconto di "La mossa di Guzmàn". Voce narrante: Raffaella Lattanzi. Commento musicale: Andrea Celidoni. Video da drone dei Caraibi: Lorenzo Marmorini. Foto e video del Che ripescati dal gran mare
di materiale disponibile in Rete. Altri video e immagini dagli archivi pexels.com, morguefile.com, pixabay.com